11 febbraio 2013 Dermatologia estetica Nessun commento - Commenta ora

Filler alternativi senza acido ialuronico

I filler sono prodotti iniettabili di vasto utilizzo in medicina estetica per il riempimento delle rughe, il rimodellamento delle labbra, la definizione dei volumi del volto.

L’acido ialuronico è da molti anni uno dei filler più usati per le sue caratteristiche di efficacia, sicurezza e versatilità. Tuttavia si stanno imponendo sul mercato recentemente altri prodotti iniettabili, sempre riassorbibili, quali l’acido polilattico, l’agarosio, l’idrossiapatite di calcio, il policaprolattone.

Si tratta di materiali particolarmente adatti alla definizione dei volumi, con risultati di lunga durata per il maggiore effetto di stimolo della sintesi di collagene endogeno.

L’iniezione richiede una certa esperienza e abilità da parte del medico, è moderatamente dolorosa e non necessita di anestesia locale, tranne l’eventuale uso di un anestetico topico.

Nelle prime 24-48 ore la sede trattata può presentarsi lievemente arrossata e gonfia e può manifestarsi qualche livido.

Il trattamento con i filler riassorbibili alternativi all’acido ialuronico consente l’immediata ripresa dell’attività sociale e lavorativa; i risultati sono immediatamente visibili e si consolidano col passare del tempo.

Francesca Giusti Scritto da

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *